Galaxy Note 9, Samsung introdurrà il lettore d’impronte sul display

Non è stato ancora svelato ufficialmente il Galaxy Note 8 che già si parla del suo successore: Galaxy Note 9.

Questa volta non ci sono tuttavia speculazioni su design, display o processore, l’attenzione si è spostata su uno dei componenti più attesi su tutti gli smartphone di prossima generazione, che siano Android o iOS: il lettore d’impronte sotto il display.

Le informazioni arrivano da un report KGI (introvabile) ripreso da 9to5Google, un documento dove si parla dei prossimi passi di Samsung in questo campo, con la tecnologia ancora in fase di sviluppo e un lettore d’impronte integrato nel pannello anteriore che si farà ancora attendere. Chi pensava di poterlo utilizzare già dalla prossima primavera, sui prossimi Galaxy S9, potrebbe rimaner deluso; se tutto andrà nel verso giusto vedremo questo tipo d’implementazione soltanto fra un anno, con il debutto del Galaxy Note 9.

Su Galaxy S8 (e da quanto visto in rete anche su Note 8) Samsung è stata praticamente costretta a piazzare il lettore d’impronte nella back cover, i design attuali non prevedono più tale spazio nel pannello anteriore. Che poi sia stato piazzato troppo in alto e sia difficile da raggiungere è tutta un’altra storia, ma è chiaro che si tratta di un ripiego fin quando la tecnologia su display non sarà disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *